Qin, uno smartphone di Xiaomi con pulsanti fisici

Alla fine di 2014, Qin è stata fondata in Cina. L'obiettivo del quale è lo sviluppo dell'intelligenza artificiale, vale a dire il software. Hanno deciso di creare uno smartphone dell'era precedente, con pulsanti fisici che sostituiranno le funzionalità degli smartphone di oggi. Come con molti altri prodotti che si trovano sulla piattaforma di finanziamento Xiaomi, Qin è responsabile del prodotto e Xiaomi per la distribuzione. Lo smartphone è andato alla piattaforma di crowdfunding di Xiaomi e ha già raggiunto il 805% della quantità necessaria, richiesta o acquisto perché economico?

Qin, uno smartphone di Xiaomi con pulsanti fisici

Lo smartphone Qin ha le dimensioni 13,2 cm x 5,3 cm x 8,5 cm. Ha uno schermo pollici 2,8 con risoluzione 240 x 320. Sotto l'ampiezza del display ci sono i pulsanti tradizionali e fisici. Naturalmente, non poteva mancare WiFi e Bluetooth nella versione 4.2. Ha anche un diodo a infrarossi per controllare anche una TV o l'aria condizionata. Esistono due versioni con connettività wireless 4G e 2G e supporto per due schede SIM contemporaneamente. Lo smartphone non avrà B20.

Qin, uno smartphone di Xiaomi con pulsanti fisici

Con l'aiuto di uno smartphone, puoi controllare i dispositivi della serie Mi Home usando la tua voce, ma solo per un po 'in cinese. Lo Smarton alimenta la batteria mAh 1480, caricata tramite la porta USB-C. Solo su 15 giorni di veglia o 420 minuti di conversazione continua. Il suono è un doppio altoparlante stereo. Il produttore ha rinunciato completamente alla telecamera, sia dietro che davanti.

Lo smartphone Qin ha un prezzo di 199 yuan, 29 $ per la versione 2G. La versione 4G è il costo di 299 yuan o $ 43 al tasso corrente. La spedizione ai primi clienti inizierà a settembre 15.

Autore: Michał

Geek. Fan di Apple e Xiaomi. Nel mio tempo libero gestisco un blog PokolenieSmart.pl